Antipasti pasquali: da Nord a Sud, 5 piatti della tradizione

Classifica Classifica

Alcuni tra gli antipasti più sfiziosi da inserire nel menù di Pasqua, come da tradizione.

Pasqua 2019 si avvicina: amate portare in tavola le ricette pasquali della tradizione, magari quelle che le vostre nonne preparavano durante la vostra infanzia e che vi sono state tramandate fino ad oggi?

Allora gli antipasti pasquali che trovate di seguito, che si preparano diffusamente in tutta Italia, potrebbero tornarvi utili: non fateli mancare nel vostro menù di Pasqua. Alcuni sono antipasti facili e veloci adatti anche per i bambini, altri un po’ meno prevedendo una lunga lievitazione: tutti, però, sono contraddistinti dal sapore unico della tradizione.

5. Antipasti pasquali: torta Pasqualina

Iniziamo con la Liguria, dalla quale arriva la celebre torta pasqualina al formaggio. Alzi la mano chi non l’abbia sentita nominare almeno una volta. Protagonista indiscussa della colazione di Pasqua, si accompagna con uova sode, formaggi e salumi di ogni tipo. È tra gli antipasti adatti ai bambini.

4. Crescia di Pasqua

 

A prima vista sembra un panettone: è all’assaggio che rivela tutto il proprio gusto. Direttamente da Marche e Umbria arriva la crescia, torta salata lievitata soffice e saporita che si serve, un po’ come le precedenti ricette, sia al mattino che nell’ambito del menù pasquale. Si presta ad antipasti sfiziosi.

3. Carciofi alla giudìa

Della gastronomia romana fanno parte i carciofi alla giudia. Si tratta del tipico piatto con le verdure offerto dai ristoranti ebraici siti nella zona del ghetto ebraico a Roma. Provengono dunque dalla tradizione ebraica, ma sono stati adottati dalla cucina tradizionale laziale. Sono immancabili in un qualsiasi menù di Pasqua romano.

2. Casatiello napoletano salato

Se si parla di ricette tradizionali pasquali, il casatiello napoletano non può che rientrare di diritto nella lista. Torta salata anche questa, si prepara con lo strutto ed ha al suo interno salumi e formaggi misti. Si realizza, come la tradizione impone, il giorno precedente.

1. Benedetto Barese

Cosa si cela dietro questo strano nome? Semplicemente l’antipasto di Pasqua tipico barese. Un tripudio di prodotti freschi di stagione - e non - tra salumi, formaggi, ricotte, uova e verdure, “benedetti” dal capofamiglia prima di consumare il pasto insieme al resto dei componenti.

Foto apertura: springmelody © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI