Zuccotto fiorentino: storia e ricetta classica

Guida Guida

Tutto quello che c'è da sapere sullo zuccotto fiorentino, delizioso dolce della tradizione toscana dalla forma inconfondibile.

Tutto quello che c'è da sapere sullo zuccotto fiorentino, delizioso dolce della tradizione toscana dalla forma inconfondibile.
Ti potrebbero interessare
  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 6-8

Dolce tipico della tradizione fiorentina, lo zuccotto – lo conosciamo tutti – è un dessert dall’inconfondibile forma a cupola. Un involucro di pan di spagna imbevuto di bagna e farcito con un ripieno cremoso sono i suoi tratti distintivi.

La ricetta originale dello zuccotto fiorentino prevede una bagna a base di Alchermes ed una farcia di ricotta e canditi. A questo proposito, una delle versioni più celebri è quella realizzata da Montersino, che non ci regala una variante raffinata alla ricotta, bensì una forse ancora più goduriosa con cioccolato, panna e vaniglia.


La storia dello zuccotto fiorentino

La storia dello zuccotto fiorentino è strettamente legata a quella della città: si racconta che sia stato inventato da Bernardo Buontalenti in onore della regina Caterina de Medici.

La tipica forma del dolce – noto anche come Elmo di Caterina - pare sia dovuta agli elmi, appunto, utilizzati dai fanti dell’esercito fiorentino.

Lo zuccotto che oggi conosciamo è stato, così come avviene per molti dolci della tradizione regionale, oggetto di parecchie rivisitazioni rispetto alla sua ricetta originale.


Varianti dello zuccotto fiorentino

Queste ultime ci regalano chicche tutte da scoprire. La variante con crema è una delle più apprezzate, mentre lo zuccotto di pandoro ne rappresenta una versione natalizia da non perdere. Ma se vogliamo sostituire il pan di spagna, possiamo farlo sia con i savoiardi che con i pavesini.

La ricetta dello zuccotto semifreddo al gelato costituisce forse la versione più preparata durante tutto l’anno. Infine, se allo zuccotto con Alchermes preferite quello con Cointreau o altro liquore, non fatevene un cruccio: assecondate semplicemente i vostri gusti. 

Zuccotto con gelato

Foto Pamela Panella © 123RF.com

 

Gli ingredienti dello zuccotto

  • 4 uova
  • 160 gr di farina
  • 130 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 600 g di ricotta (preferibilmente di pecora)
  • 250 g di panna fresca da montare
  • 120 g di canditi misti
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 70 ml di Alchermes per la bagna
  • 2 cucchiai di zucchero per la bagna

Come fare lo zuccotto: la ricetta

  • Iniziate la preparazione dalla bagna: versate all’interno di un pentolino 70 ml di acqua e due cucchiai di zucchero.
  • Accendete la fiamma e fate sciogliere bene il tutto, fino ad ottenere una sorta di sciroppo.
  • Spegnete la fiamma ed aggiungete 70 ml di Alchermes. 
  • Adesso preparate il pan di spagna montando le 4 uova con i 130 g di zucchero con le fruste elettriche per almeno 10 minuti. 
  • Unite la farina setacciata con il sale in più riprese incorporandola con movimenti circolari e trasferite l'impasto in uno stampo tondo imburrato ed infarinato.
  • Fate cuocere il pan di spagna in forno caldo a 180 °C per circa 30 minuti
  • Sfornate e fate raffreddare completamente.
  • Adesso setacciate la ricotta ed unite la panna montata con lo zucchero
  • Mescolate con movimenti circolari dal basso verso l’alto
  • Aggiungete i canditi.
  • Preparate uno stampo a cupola: foderatelo con della pellicola trasparente
  • Tagliate il pan di spagna a fettine tutte dello stesso spessore
  • Foderate lo stampo con le fette di pan di spagna e, man mano, imbevetele con la bagna con l’aiuto di un pennello.
  • Unite la crema e livellate bene
  • Coprite con le fette di pan di spagna rimaste, imbevete anche queste e pressate leggermente con le mani.
  • Chiudete con la pellicola e conservate in frigo per almeno 6-8 ore
  • Prelevate dallo stampo, spolverate con lo zucchero a velo e tagliate a fette.

Foto di apertura Pamela Panella © 123RF.com

 

Cucina e ricette
SEGUICI