Piatti tipici romani: 5 specialità poco conosciute (e imperdibili)

Classifica Classifica

Non solo carbonara: ecco le ricette della tradizione romana da provare almeno una volta nella vita.

Ti potrebbero interessare

Se pensate che la cucina romana si riduca alla sola carbonara – oramai entrata di diritto, comunque, tra i piatti tradizionali italiani - vi sbagliate di grosso.

Già, perché le ricette romane antiche e moderne pronte a far perdere la testa sono tante, ma tante altre. Forse meno gettonate di gricia e cacio e pepe, si tratta di piatti tipici meno famosi – spesso a base di carne o interiora - da conoscere assolutamente.

Quindi: se state pianificando una breve vacanza nella capitale, segnatevi queste pietanze, non potete non assaggiarle, ma lasciate spazio anche per un maritozzo, dolce tipico romano adatto a colazione o merenda! 

5. Coratella

Con il termine coratella si intendono le interiora dell’agnello. Anticamente tra i piatti pasquali, la coratella – così come i fegatelli alla romana - si gusta oggi tutto l’anno ed in una vasta serie di versioni frutto della tradizione. 

4. Fagioli con le cotiche 

Ancora una ricetta parecchio gustosa ma probabilmente non adatta ai deboli di stomaco. I fagioli con le cotiche sono un tradizionale piatto della cucina romana che, contrariamente a quanto potrebbe sembrare, piace a molti, stranieri compresi. Un avvertimento: la scarpetta è d’obbligo.

3. Minestra di broccoli e arzilla 

Probabilmente ai più suonerà del tutto nuova, eppure la minestra di broccoli e arzilla, primo piatto molto amato, è una corroborante coccola per il palato. Basata sul connubio pesce ortaggi, è una sorpresa al primo assaggio.

2. Vignarola 

La ricetta originale della vignarola ci regala un piatto primaverile a base di fave, piselli freschi e cipollotti. Lungi dall’essere una ricetta leggera – si completa con guanciale e pecorino – è una chicca da concedersi assolutamente. Da accompagnare rigorosamente con uno dei vini tipici romani.

1. Insalata di puntarelle

Per chi non le conoscesse, le puntarelle altro non sono che i germogli della catalogna. La gustosa insalata che si ottiene condendoli con aglio, filetti di acciughe e aceto bianco è pronta a portare un tocco di freschezza in tavola.

Foto apertura: Ekaterina Belova  © 123RF.COM

Cucina e ricette
SEGUICI