special

Serie tv più belle: lo speciale

Tutti pazzi per le serie tv! Dal genere fantasy all'horror femminista, dalla commedia romantica al dramma carcerario, passando per il thriller psicologico. Tra new entry e vecchie glorie: le serie tv da vedere e rivedere.

Vai allo speciale
PEOPLE: L'ATTUALITA'
PEOPLE: L'ATTUALITA'

Stranger Things: tutto quello che non sai su Undici

La vera storia di Undici, tra i personaggi più misteriosi e accattivanti di Stranger Things, la serie Netflix più vista di sempre.  

La vera storia di Undici, tra i personaggi più misteriosi e accattivanti di Stranger Things, la serie Netflix più vista di sempre.  

La prima stagione di Stranger Things si era conclusa con la (presunta) morte di Undici e il presentimento che i conti con gli orrori del Sottosopra non fossero conclusi. Nella seconda, i fan avevano ritrovato la ragazzina dotata di superpoteri, che però (di pari passo con la sua interprete) era cresciuta e aveva abbandonato il look militaresco, rasato, per un bel cesto di capelli ricci. Alle prese con la relazione romantica con Mike, Undici ha stretto una bella amicizia con Max e, dopo aver sconfiggere i Mind Flayer insieme ai suoi amici, ha concluso la stagione perdendo (apparentemente) papà Hopper e persino i suoi superpoteri.

Ma chi è Undici e chi è Millie Bobby Brown, che ormai è maggiorenne avendo compiuto 18 anni a febbraio? In attesa della quarta stagione di Stranger Things (la prima metà arriva il 27 maggio su Netflix), ecco 10 curiosità sul personaggio e la giovane attrice.

1. L'investitura da parte di Stephen King

Prima di sbarcare nel Sottosopra, Millie ha recitato in alcune serie tv molto conosciute: Grey’s Anatomy e Modern Family, ma anche NCISIntruders. Il suo ruolo in quest'ultimo show le è valsa la benedizione di uno che di sicuro ha la vista lunga: Stephen King. Il re degli horror scrisse su Twitter: «Millie Brown, the girl in INTRUDERS, is terrific. Is it my imagination, or are child actors a lot better than they used to be?» ("Millie Brown, la ragazza in Intruders, è bravissima. È la mia immaginazione o gli attori bambini sono molto più bravi che in passato?").

Era settembre 2014, mesi prima che il progetto Stranger Things fosse presentato. Questo tweet fu una delle ragioni che convinse i fratelli Matt e Ross Duffer a scegliere Millie. Aveva debuttato come attrice l'anno precedente, nella serie C'era una volta nel Paese delle Meraviglie.

2. Quelle 42 battute da "aliena"

Una volta sul set Millie ricevette alcune indicazioni. Il suo personaggio sarebbe stato molto silenzioso. Inoltre, per capire bene quale atteggiamento assumere, avrebbe dovuto ricordare che Undici è una specie di alieno, e quindi doveva comportarsi come tale. Recitando solo 42 battute nell'intera prima stagione e ispirandosi a E.T., Millie ha fatto innamorare il pubblico.

3. Hannah Montana e l'accento americano

Nata nel 2004 a Malaga da genitori britannici che gestivano un ristorante in Spagna, Millie Bobby Brown si è trasferita con la famiglia a Bournemouth, in Inghilterra, nel 2008, spostandosi poi a Orlando, in Florida, tre anni dopo: ha raccontato di aver "perfezionato" l'accento americano guardando Hannah Montana, il programma di Disney Channel con protagonista Miley Cyrus.

4. Il primo bacio (in assoluto) sul set

Anche se aveva già lavorato sul set di altre serie tv, è durante le riprese di Stranger Things che per la prima volta Millie si è dovuta confrontare con la scena di un bacio. Anzi, nella realtà quello dato a Mike (cioè a Finn Wolfhard) è stato il primo vero bacio della sua vita. Il suo commento? «Baciare fa schifo!».

5. Le Kardashian come guilty pleasure

In un’intervista a InStyle, Millie ha ammesso che il suo vizio segreto è guardare Al passo con i Kardashian.

6. Star di Instagram da 43 milioni di follower

Oltre al cinema e al reality dei Kardashian, Millie ha un'altra passione: i social. Su Instagram ha più di 43 milioni di follower, ama usare i tag #strangerthings #eleven #milliebobbybrown e finora ha ricevuto oltre 77 milioni di like.

7. Attrice ma non solo: è anche modella 

Vista l'enorme fama e complice la grande passione per la moda, Millie Bobby Brown è ormai anche un'affermata modella: è stata infatti testimonial di diversi marchi e si è anche cimentata in passerella, debuttando per Calvin Klein. D'altra parte, già nel 2017 aveva firmato con l’agenzia di modelle IMG. I suoi brand preferiti sono Burberry, Stella McCartney e Coach, ma... odia lo shopping.

8. La storia con il figlio di Jon Bon Jovi

Dai baci finti sul set a quelli veri, dal 2021 Millie Bobby Brown è sentimentalmente legata a Jake Bongiovi, uno dei quattro figli di Jon Bon Jovi e della moglie Dorothea Hurley.

9. La sessualizzazione e quell'abito ai Golden Globes

Nel corso del podcast The Guilty Feminist, ha parlato della «disgustosa sessualizzazione» alla quale è sottoposta fin dall'adolescenza e, ancor più marcatamente, da quando ha compiuto 18 anni. «Una volta sono stata criticata perché indossavo un abito scollato. Dovevano parlare proprio di questo? Perché non hanno parlato degli incredibili talenti che sono stati premiati quella sera o che erano con me sul red carpet?». Il riferimento è alla cerimonia dei Golden Globes 2018: aveva un outfit nero, omaggio al movimento #MeToo) che però è stato giudicato da molti troppo provocante per una ragazzina di 14 anni.

10. Il vero nome di Undici

Eleven (anzi "El") in inglese, Undici ("abbreviato "Undi") nella versione italiana. Ma come si chiama davvero il suo personaggio in Stranger Things? Figlia di Teresa Ives, partecipante agli esperimenti del Progetto MKULTRA condotti dalla Cia, Undici si chiama Jane Ives. Cresciuta nel laboratorio di Hawkins e poi fuggita, dopo essere stata adottata da Jim Hopper (intepretato da David Harbour), ha appunto preso legalmente il nome di Jane Hopper.

Stranger Things 4, cosa dobbiamo aspettarci

La quarta stagione riprende quando sono passati mesi dalla battaglia di Starcourt. Cosa dobbiamo aspettarci? Dal trailer completo di Stranger Things 4, Undici potrebbe riacquistare i suoi poteri  telecinetici e psicocinetici, persi dopo un epico scontro con il Mind Flayer, che l’ha lasciata gravemente ferita. Quelli mostrati nel trailer potrebbero anche essere solo dei flashback, ma sembra davvero difficile che i ragazzi di Hawkins possano vincere contro il male senza “Undi” al 100%. Non ci resta che goderci la visione. 

Foto: @LaPresse