Rimedi naturali

Tisane per dimagrire: 5 idee per chi è a dieta

Le tisane sono un vero toccasana per l’organismo: aiutano a drenare i liquidi e a dimagrire, contrastando la ritenzione idrica. Scopriamo 5 bevande efficaci per chi vuole perdere peso.

Le tisane sono un vero toccasana per l’organismo: aiutano a drenare i liquidi e a dimagrire, contrastando la ritenzione idrica. Scopriamo 5 bevande efficaci per chi vuole perdere peso.

Per perdere peso in modo sano ed equilibrato è importante curare l’alimentazione, prediligere uno stile di vita sano e affidarsi a un professionista. Le diete fai-da-te, infatti, possono essere molto pericolose e controproducenti.

Tuttavia, tisane ed infusi possono essere un valido aiuto per chi vuole dimagrire, magari sgonfiando e drenando l’organismo.

I benefici delle tisane 

Queste bevande sono un modo piacevole e gustoso per integrare liquidi, aumentare la diuresi ed eventualmente diminuire ritenzione idrica e cellulite.

Tuttavia, per un risultato apprezzabile, è importante assumere tisane ed infusi con regolarità e costanza. Prediligendo i prodotti naturali più indicati in base alle proprie esigenze specifiche. 

5. Tisana al caffè verde 

Caffè verde

Il caffè verde è una varietà di caffè che viene raccolta prima della completa maturazione dei chicchi e che è particolarmente apprezzata per l’effetto brucia-grassi. Può essere acquistato in erboristeria e nei negozi specializzati, sotto forma di bustine monodose o chicchi. 

Assumendo questa tisana si limita l’assorbimento dei grassi, favorendo indirettamente anche il dimagrimento

Per un risultato ottimale è sufficiente tritare i chicchi (o utilizzare la polvere di caffè) così da lasciare il prodotto in infusione in acqua bollente per almeno 10 minuti. La bevanda deve essere consumata ancora calda (o al massimo tiepida), filtrata e possibilmente non zuccherata. 

4. Tisana alla curcuma 

curcuma

Il principio attivo della curcuma è la curcumina, una sostanza che aiuta a ridurre l’accumulo di grassi nell’organismo. Abbinata allo zenzero, questa spezia è un vero toccasana per perdere peso e per attivare ed accelerare il metabolismo.

Per preparare la tisana alla curcuma si devono portare ad ebollizione 250 ml di acqua, avendo cura di aggiungere un cucchiaio di questa spezia in polvere (ed eventualmente qualche scaglia di zenzero). Dopo circa 15 minuti di infusione si può procedere a filtrare e consumare la bevanda.

3. Tisana alla menta 

menta

La menta piperita è una pianta che aiuta a ridurre il senso di fame, così da agevolare il dimagrimento. La tisana alla menta, dunque, è una bevanda ottimale da consumare prima di arrivare a tavola, così da limitare l’appetito, ma anche a fine pasto come digestivo.

Dopo aver fatto bollire l’acqua, a fiamma spenta, si possono aggiungere le foglie di menta. Queste devono essere lasciate in infusione per circa 10 minuti, coprendo il pentolino con un coperchio. 

2. Tisana alla gramigna 

gramigna

La gramigna è un’erba che favorisce il drenaggio dei liquidi e che aiuta a contrastare la ritenzione idrica e la cellulite. Parliamo, infatti, di una pianta infestante che svolge una funzione disintossicante per l’organismo, ideale per supportare il fegato durante il processo digestivo. 

Per preparare questa tisana si devono utilizzare 30 grammi di radici di gramigna, che devono essere tenute in ammollo per almeno un’ora, tritate e versate in 1 litro di acqua bollente. Infine, dopo 5 minuti in infusione, si può procedere a filtrare l’acqua, così da consumare la tisana ancora tiepida. 

1. Tisana mela e cannella 

mela

La mela (ed in particolar modo la buccia) è una preziosa fonte di acido ursolico, una sostanza che contribuisce a bruciare i grassi, rafforzando al tempo stesso la muscolatura.

Inoltre, abbinata alla cannella, è un vero elisir di benessere per l’organismo. Questa spezia, infatti, aiuta a ridurre la fame nervosa e a controllare i picchi glicemici, sgonfiando l’organismo e drenando i liquidi in eccesso.

Per preparare una deliziosa tisana si devono sbucciare tre mele, lasciando in ammollo la buccia in un litro d’acqua. Infine, per un risultato ottimale, quando l’acqua giunge a ebollizione si può aggiungere anche un cucchiaio di cannella.