Tatuaggio: le norme igieniche che un tatuatore deve rispettare

Video Video

Tatuatore
Claudio Pittan
Quali sono le norme igieniche che vanno assolutamente rispettate dal tatuatore? Scopriamo con Claudio Pittan i passaggi fondamentali per eseguire un tatuaggio in sicurezza.   

Le norme igieniche che il tatuatore deve seguire sono le seguenti: lo studio tatuaggi deve essere autorizzato e certificato dall’Ufficio d’Igiene, il tatuatore deve aver seguito il corso sulle norme igienico sanitarie con rilascio di ulteriore certificato. Le attrezzature devono sempre essere imbustate e sterilizzate e su richiesta del cliente queste possono venire aperte davanti a lui. L’area di lavoro deve essere sterilizzata e disinfettata, la pelle del cliente deve essere lavata con un detergente e disinfettata. Questa operazione va eseguita con guanti monouso che devono essere cambiati prima dell'esecuzione del tatuaggio.
Dopo il tatuaggio la pelle va di nuovo detersa e disinfettata con un paio di guanti nuovi.
Una volta terminata la medicazione il cliente deve essere pienamente informato sulle procedure e sulla cura del tatuaggio.
Se si vuole essere pienamente sicuri sull’igiene della struttura a cui ci rivolgiamo possiamo chiedere che l’area nella quale verrà eseguito il tatuaggio venga preparata davanti ai nostri occhi e che gli strumenti sterili vengano tolti dalle buste davanti a noi. 

CREDITS

Credits

Autore
Claudio Lucca

Regia
Claudio Lucca

DOP
Claudio Lucca

Operatore
Maurizio Poletti

Montaggio
Claudio Lucca

Esperto
Claudio Pittan, tatuatore

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI