Tatuaggio: è possibile esporlo al sole?

Video Video

Tatuatore
Claudio Pittan
La luce solare può rovinare il tatuaggio? Claudio Pittan ci spiega come comportarci al sole per preservare la bellezza del nostro tattoo.

Il tatuaggio non va esposto al sole forte e diretto nelle prime due settimane dall'esecuzione: il motivo è legato al fatto che la pelle perde la sua "patina" protettiva assorbendo completamente e direttamente tutta la potenza del sole. In più va detto che l'esposizione prematura può causare una intolleranza al colore applicato. La pelle può gonfiarsi,causare prurito... Compromettendo la buona guarigione del tatuaggio scatenando, nei casi più sfortunati, addirittura una vera e propria reazione allergica.
E' meglio, nell'arco della prima settimana, quella fondamentale per la guarigione, evitare di prendere il sole. In seguito si potrà utilizzare una crema protettiva a fattore totale. Avete presente le vetrine di quei negozi che mostrano delle foto i cui colori sono sbiaditi? Anche nel tatuaggio i colori possono sbiadire proprio a causa della decadenza del colore causata dalla forza dei raggi solari. Così se vogliamo conservare la bellezza e la brillantezza del nostro tatuaggio dobbiamo proteggerlo con una crema adeguata, a fattore totale. 

CREDITS

Credits

Autore
Claudio Lucca

Regia
Claudio Lucca

DOP
Claudio Lucca

Operatore
Maurizio Poletti

Montaggio
Claudio Lucca

Esperto
Claudio Pittan, tatuatore

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI