Cicatrici acneiche: come si trattano - laser e peeling

Video Video

Medico Estetico
Dario Tartaglini
I consigli del medico estetico per migliorare gli inestetismi della pelle causati dell'acne

A domanda... Risposta!

Le cicatrici acneiche sono delle vere e proprie lesioni che si verificano nel derma in seguito a episodi di acne o alla presenza di microcisti sottocutanee. È bene dire che si tratta di vere e proprie cicatrici, dunque nell’approccio estetico possiamo ambire a migliorarle visivamente ma non a eliminarle.
In medicina estetica quando approcciamo le cicatrici acneiche, è bene anzitutto essere certi che non vi siano più episodi acneici in corso. Sarebbe dunque un controsenso trattare delle cicatrici quando vi è ancora in atto il fattore scatenante.
Possiamo avvalerci principalmente di tecniche laser o tecniche peeling, l’effetto che noi vogliamo ottenere sulla pelle nel trattamento delle cicatrici acneiche è quello di una profonda esfoliazione, la rimozione cioè degli strati superficiali di pelle per indurre un rinnovamento di quelli profondi.
Sia con la tecnica peeling che con la tecnica laser il post trattamento consiste in 4-7 giorni in cui la pelle sarà visibilmente segnata e darà inizio al processo rigenerativo. In questo periodo la paziente dovrà seguire delle precise norme igieniche quale la somministrazione di crema e la pulizia del viso più volte al giorno per garantire la riparazione completa.

CREDITS

Autore
Maurizio Poletti

Regia
Maurizio Poletti

DOP
Claudio Lucca

Operatore
Maurizio Poletti

Montaggio
Maurizio Poletti

Esperto
Dario Tartaglini, medico estetico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI