Lipofilling: cos'è e come funziona

Video Video

Medico Estetico
Dario Tartaglini
La tecnica del lipofilling permette di correggere alcune imperfezioni come rughe o cicatrici e presenta alcuni vantaggi rispetto ad altri trattamenti 

A domanda... Risposta!

Il lipofilling è una metodica chirurgica che prevede il prelievo di tessuto adiposo da un distretto corporeo, quale ad esempio l’addome o i fianchi, una sua processazione e purificazione, e la reintroduzione in un altro distretto. Le finalità sono molteplici: la volumizzazione di alcune aree, la correzione di una cicatrice o la correzione di una ruga. Ci sono alcuni vantaggi e alcuni svantaggi inerenti a questa pratica. I vantaggi, rispetto a un filler tradizionale con acido ialuronico, sono sicuramente una maggior disponibilità di materiale e quindi un contenimento dei costi. Il secondo vantaggio importante è che una parte del materiale iniettato permarrà per sempre nel sito di iniezione perché attecchisce; questa percentuale varia da un 20 a un 60%.
Lo svantaggio principale è una maggiore invasività della tecnica perché oltre al punto di iniezione abbiamo anche un punto di prelievo.
Dunque nella valutazione del paziente dobbiamo tenere conto dei risultati che vogliamo ottenere e la sua disponibilità di fermarsi ad esempio dall’attività lavorativa per qualche giorno. In base a questi elementi sceglieremo la tecnica più idonea. 

CREDITS

Autore
Maurizio Poletti

Regia
Maurizio Poletti

DOP
Claudio Lucca

Operatore
Maurizio Poletti

Montaggio
Maurizio Poletti

Esperto
Dario Tartaglini, medico estetico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI