10 dolcificanti naturali per la marmellata

Classifica Classifica

Per sostituire lo zucchero nelle marmellate è possibile utilizzare una delle naturali alternative che la natura ci offre: eccone 10.

Cosa sono i dolcificanti naturali? Semplicemente ingredienti provenienti - spesso e volentieri - dal mondo vegetale che è possibile utilizzare come alternativa allo zucchero. Dal più o meno equivalente potere dolcificante, vi si può ricorrere in tutta una serie di preparazioni, e le marmellate non fanno eccezione.

Stilare un elenco di tutti i dolcificanti naturali per la marmellata non sarebbe possibile: sotto, però, ne abbiamo raccolti 10. Da preferire assolutamente ai dolcificanti artificiali, alcuni sono indicati per diabetici perché a basso indice glicemico, altri sono ipocalorici, ma tutti sono indicati per dolcificare le nostre conserve di frutta nella maniera più sana e naturale possibile.

Ecco 10 dolcificanti naturali da usare al posto dello zucchero in marmellate, conserve & Co.

10. Miele

Preparare una marmellata con il miele è molto semplice. Quanto miele utilizzare al posto dello zucchero? In generale dipende dalla dolcezza della frutta. Tenete solo in conto che, a differenza dello zucchero, nel miele il 20% è costituito da acqua.

9. Zucchero di cocco

Ricco di fruttosio e caratterizzato da un indice glicemico più basso rispetto al comune, lo zucchero di cocco si può tranquillamente utilizzare nella preparazione di molte confetture, in linea generale in tutte quelle che prevedono lo zucchero semolato.

8. Sciroppo d’acero

Dolcificante naturale caro a vegani e vegetariani, lo sciroppo di acero contiene un numero minore di calorie rispetto allo zucchero. Si può aggiungere a tutta una serie di marmellate e si sposa bene, nello specifico, con uva e ciliegie.

7. Stevia

Tra i dolcificanti naturali ricavati dalle piante c’è la stevia. Tra le sue proprietà c’è il ridotto contenuto calorico ed il fatto di non innalzare la glicemia, qualità che la rendono un ingrediente prezioso oltre che un dolcificante per diabetici. Non tutte quelle reperibili in commercio sono totalmente naturali, prestate attenzione.

6. Melassa

La melassa si presenta come un miele fluido e dal colore scuro. E’ un prodotto “di scarto” nella lavorazione dello zucchero o della barbabietola, ma è caratterizzata da un ricco contenuto di minerali e preziose proprietà nutritive. Poco calorica – 280 calorie contro le 400 dello zucchero – contiene zucchero per il 50% del suo peso.

5. Malto d’orzo

Energizzante naturale, il malto d’orzo si ottiene dal relativo cereale. Contiene maltosio e sali minerali. Probabilmente poco utilizzato, anche questo si presta a sostituire lo zucchero nelle marmellate. Non è adatto, però, a chi soffre di celiachia in quanto contiene glutine.

4. Sciroppo di agave

Foto: patrickhastings © 123RF.com

Caratterizzato da un ridotto indice glicemico, il potere dolcificante dell’agave è più alto rispetto a quello dello zucchero, il che consente di utilizzarne una minore quantità a parità di peso.

3. Zucchero di canna integrale

Lo zucchero di canna integrale è probabilmente il primo sostituto dello zucchero bianco semolato. Alternativa decisamente più sana, a differenza di quest’ultimo contiene una discreta quantità di sali minerali.

2. Fruttosio

Presente nella frutta e nella verdura, il fruttosio è il più dolce tra tutti gli zuccheri. Viene da sé come costituisca una risorsa nella preparazione di molti dolci, specie delle marmellate.

1. Malto di riso

Si tratta di uno sciroppo ricavato dal riso. Il suo potere dolcificante, però, è ridotto del 20% rispetto al comune zucchero. Effettuate le dovute proporzioni prima di unirlo alla marmellata di turno.

Foto apertura: cokemomo © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI