Ricette base

Cos'è e come si prepara il Porridge

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Preparazioni di base

  • Porzioni

    2/4

  • Tempo preparazione

    10 min

  • Tempo cottura

    5/7 min

  • Tempo totale

    15/17 min

  • Cucina

    Internazionale

  • Cottura

    Pentola

Inizia la giornata in perfetto stile anglosassone preparando il Porridge. Ecco come si fa!

Inizia la giornata in perfetto stile anglosassone preparando il Porridge. Ecco come si fa!

Nel mondo anglosassone è una vera e propria istituzione, soprattutto a colazione: stiamo parlando del porridge, un preparato a base di fiocchi d'avena di consistenza piuttosto molle. Ormai ha preso piede anche in Italia e sono molte le persone che cominciano la giornata con una bella ciotola (calda o fredda) piena di nutrimento e sostanze benefiche per il corpo. Per chi non sapesse cos'è il porridge, ecco qualche informazione in più prima di passare alla ricetta, ingredienti compresi.

Cos'è il porridge

La parola porridge si può tradurre con "pappa d'avena" poiché proprio nell'avena si ritrova l'ingrediente principale. Oggi il porridge, soprattutto a colazione, si consuma nella sua versione dolce (ad esempio il porridge con mela, porridge al cioccolato). Non manca, però, anche il porridge salato, una preparazione semplice ma decisamente versatile che può essere personalizzata a piacere.

La ricetta del porridge

Nella sua versione dolce, il porridge si ottiene facendo bollire i fiocchi d'avena nell'acqua oppure nel latte (anche vegetale), aggiungendo poi della frutta fresca, spezie e/o frutta secca.

Il Porridge è un' ottima alternativa per fare una colazione abbondante e dietetica. Una ciotola di porridge, infatti, è molto equilibrata dal punto di vista nutrizionale: contiene carboidrati, proteine, fibre, vitamine e sali minerali.

Puoi creare moltissime varianti di Porridge utilizzando fiocchi di altri cereali, anche senza glutine, come fiocchi di mais, di miglio o di sorgo.

Porridge dolce con frutta fresca e secca

Foto: unsplash

Ingredienti

  • 160 g di fiocchi d'avena
  • 500 ml di latte (anche vegetale)
  • un pizzico di sale
  • frutta fresca a piacere
  • 1 cucchiaino di semi di girasole o mandorle in scaglie o altra frutta secca
  • un pizzico di cannella

Attrezzi: pentola, ciotole, cucchiaio di legno

Come fare il porridge: il procedimento

  • Unite in una pentola il latte (anche vegetale) o l'acqua, i fiocchi d'avena, un pizzico di sale e la cannella e fate cuocere per 5 minuti a fiamma bassa, mescolando con un cucchiaio di legno.
  • Il latte deve bollire piano ed essere assorbito dai fiocchi d'avena
  • Togliete dal fuoco e versate nelle ciotole
  • Scegliete secondo i vostri gusti la densità ottimale che volete ottenere
  • Se preferite un Porridge più liquido aggiungete una maggiore quantità di latte o acqua.
  • Lavate, sbucciate se necessario e affettate la frutta.
  • Mescolatela nella ciotola, lasciandone una parte per decorare.
  • Sistemate una manciata di frutta in cima alla ciotola, aggiungete le mandorle o i semi e servite il Porridge.

>>Leggi anche: Porridge, a ognuno il suo: 5 ricette per 5 gusti

Porridge: ricette alternative

Ovviamente fatto un piatto, nascono innumerevoli varianti: il porridge può essere infatti personalizzato dal primo all'ultimo ingrediente fino a ottenere la ricetta che più si avvicina ai propri gusti personali. Qui di seguito qualche idea da cui prendere spunto.

La ricetta del mais porridge

Mais porridge

Foto © Yulia Davidovich - 123rf.com

Per preparare il porridge si possono utilizzare altri ingredienti. Gli intolleranti al glutine, per esempio, possono scegliere di portare in tavola un porridge a base di mais per una buona colazione sana. Il porridge di mais altro non è che... La nostra polenta! Tradizionalmente, infatti, è considerata una vera e propria variante locale del porridge.

La preparazione è molto semplice: è sufficiente sostituire i fiocchi d'avena con la semola di mais e cuocere il tutto nell'acqua, senza aggiungere il latte. Per velocizzare la cottura è possibile utilizzare la semola di mais istantanea.


La ricetta dell'oatmeal, il porridge estivo

Oatmeal

Foto: unsplash

Quando si parla di porridge non si può nominare l'oatmeal, preparazione affine.
E se in molti ritengono che l'oatmeal sia la versione statunitense del porridge dovrà ricredersi. Perché l'oatmeal, al contrario, è la versione estiva del porridge! Si tratta, infatti, del cosiddetto porridge a freddo.

La differenza tra i due risiede essenzialmente nella preparazione: l'oatmeal non si cuoce, ma lo si lascia riposare una notte in frigorifero. Per prepararlo, quindi, è sufficiente mettere qualche cucchiaio di fiocchi d'avena in una tazza, ricoprirli col latte (anche vegetale!) e riporre il tutto in frigorifero. La mattina, poi, potremo mangiare l'oatmeal così com'è o arricchendolo di frutta fresca o secca e spezie.

Foto di apertura © bit24 - Fotolia.com