Posizioni yoga con Martina Sergi: eka pada rajakapotasana

Guida Guida

Martina Sergi ci illustra la posizione della eka pada rajakapotasana, quarta delle posizioni yoga di cui si compone il flow per le anche.

Lo yoga è una disciplina completa che aiuta a mantenere in salute anche il sistema cardio-circolatorio. Praticare abitualmente le tecniche di rilassamento permette all’organismo di abbassare naturalmente la pressione sanguigna e di rallentare i battiti cardiaci.

Scopriamo le diverse posizioni con l’aiuto di Martina Sergi, yogi e insegnante di yoga.

La posizione della eka pada rajakapotasana è la quarta delle posizioni yoga di cui si compone la sequenza yoga per le anche.

Ecco le prime tre posizioni del flow per le anche:

1Posizioni yoga con Martina Sergi: baddha virabhadrasana
2. Posizioni yoga con Martina Sergi: anjaneyasana
3. Posizioni yoga con Martina Sergi: utthan pristhasana

Questa asana allunga i quadricipiti, lo psoas e l’inguine. La variante per i principianti, inoltre, permette di usare un blocco sotto il gluteo destro ed eventualmente anche di avvicinare il tallone al pube.

La posizione della eka pada rajakapotasana lavora sulla fascia delle anche, ma apre anche le spalle e il petto e allunga il collo.

Andiamo a vedere nel dettaglio tutti i benefici ad essa associati:

• Aumenta la flessibilità delle anche
• Aumenta l’apertura delle anche
• Allunga i quadricipiti
• Allunga lo psoas
• Allunga l’inguine
• Apre le spalle
• Apre il petto
• Allunga il collo

La posizione della eka pada rajakapotasana deve essere svolta in questo modo:

  1. Portati in posizione in piedi
  2. Fai un passo indietro con il piede sinistro e porta il ginocchio e il dorso del piede a terra
  3. Porta la tibia destra a terra, parallela al lato corto del tappetino. Il ginocchio deve essere all’esterno rispetto al fianco e il piede attivo deve essere a martello
  4. Mantieni i fianchi squadrati, spingendo il fianco sinistro in basso
  5. Porta le mani a terra e allunga la schiena verso l’alto. Apri, quindi, il petto
  6. Mantieni per 5 respiri

In questo video Martina Sergi ci illustra i movimenti di cui si compone la posizione yoga della eka pada rajakapotasana.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI