Ricette base

Come fare le castagne bollite in pentola a pressione

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Preparazioni di base

  • Porzioni

    4

  • Tempo preparazione

    10 min

  • Tempo cottura

    30 min

  • Tempo totale

    40 min

  • Cucina

    Italiana

  • Cottura

    A pressione

Come cuocere le castagne nella pentola a pressione per averle morbide e gustose in poco tempo.

Come cuocere le castagne nella pentola a pressione per averle morbide e gustose in poco tempo.

Fare le castagne bollite nella pentola a pressione rappresenta da un lato, un’alternativa alle caldarroste, dall’altro un metodo più veloce per cuocere tali frutti autunnali che altrimenti richiederebbero più tempo. Tempo che non sempre abbiamo a disposizione, andiamo sempre di corsa e siamo spesso con i minuti contati.

Ma perché rinunciare ad un frutto di stagione così ricco di preziosi nutrienti che contribuiscono alla nostra salute? Per cuocere le castagne bollite in pentola a pressione ci vuole poco più di mezz’ora. Basta partire da una materia prima di qualità per ottenere ottimi risultati senza dover ricorrere ad alcuno stratagemma. Ma per farle alla perfezione è necessario conoscere alcuni piccoli accorgimenti. Ecco quali.

Cottura delle castagne bollite in pentola a pressione

Come bollire le castagne nella pentola a pressione o in padellaFoto:  sai0112 - 123RF

Iniziate selezionando solo i frutti sani, quindi lavateli bene. Le castagne raccolte da terra, ad esempio, potrebbero presentarne dei residui, assicuratevi di eliminarli perfettamente.

Adesso incidetele con un coltello effettuando un taglio abbastanza profondo da tagliare la buccia - fatelo nella parte bombata - avendo cura di arrivare a toccare anche una piccolissima parte di polpa (per evitare spiacevoli incidenti dentro la pentola).

Ingredienti

  • 500 g di castagne
  • 1 presa di sale
  • aromi a piacere
  • acqua q.b

Ricetta delle castagne bollite nella pentola a pressione:

  1. Trasferite le castagne incise in una pentola a pressione, copritele con acqua e salatela.
  2. Chiudete bene il coperchio, quindi accendete la fiamma, che dovrà essere media, ed attendete il momento del fischio.
  3. A questo punto abbassate la fiamma e continuate la cottura ancora per 15-20 minuti.
  4. Una volta cotte, aprite la valvola per fare uscire il vapore, quindi togliete il coperchio.
  5. Fate raffreddare le castagne bollite con buccia, quindi eliminatela e mangiatele.

Come aromatizzare le castagne bollite

A piacere si può aromatizzare l’acqua di cottura delle castagne aggiungendo qualche foglia di alloro, di rosmarino o di altre spezie a piacere. Ottime sono anche la scorza di limone e di arancia. Per un aroma fresco e agrumato.

Cottura delle castagne secche in pentola a pressione

Nella pentola a pressione si possono cuocere anche le castagne secche. In questo caso, però, bisogna prima reidratarle. Procedete così:

  • mettetele in ammollo in acqua tiepida la sera precedente
  • il giorno seguente eliminate le pellicine
  • sciacquate le castagne e trasferitele nella pentola
  • procedete come sopra

Ecco fatto, in poche mosse delle castagne lesse pronte da gustare.

Cottura delle castagne sbucciate in pentola a pressione

Se avete a disposizione delle castagne sbucciate, basta procedere come sopra, ma diminuire i minuti di cottura.

Dal momento del fischio calcolatene una decina, non di più, altrimenti potrebbero spappolarsi.

Ricette con castagne lesse

Le castagne lesse sono ottime da gustare da sole – magari come snack dopo cena - o da sfruttare in cucina in diverse ricette dolci e salate. Qualche idea? Potete aggiungerle alle vellutate, farne una zuppa con i cereali o un primo con pasta e pancetta. Ottimo è anche il risotto alle castagne.

Tra i dolci, invece, si prestano ai marron Glacé, al montblanc o alla marmellata di castagne

Foto apertura: sai0112-123RF