Paolo Santanché - Come posizionare le protesi nella mastoplastica additiva?

Video Video
Ti potrebbero interessare
Sopra o sotto il muscolo? Come ottenere un effetto più naturale? Il celebre chirurgo estetico Paolo Santanché ci spiega come posizionare le protesi al seno.

Le posizioni in cui le protesi mammarie possono essere inserite sono sostanzialmente due: la posizione retroghiandolare e quella retromuscolare o, più propriamente, retromuscologhiandolare.

Il posizionamento retroghiandolare consiste nell’allestimento della tasca che dovrà contenere la protesi, subito dietro la ghiandola mammaria. Ha il vantaggio della semplicità di esecuzione e della brevità della convalescenza, ma comporta un
maggior rischio di retrazione capsulare, vale a dire l’inspessimento e il restringimento del rivestimento della tasca che contiene la protesi, con lo sgradevole effetto, alla vista, del seno a palla, e al tatto dell’indurimento. Non è adatto a donne molto magre o con ghiandole mammarie molto scarse, poiché in questi casi il bordo superiore della protesi potrebbe risultare visibile.

Il posizionamento retromuscolare consiste, invece, nell’allestimento della tasca dietro al muscolo grande pettorale. La protesi quindi non sarà direttamente a contatto con la ghiandola mammaria, poiché fra quest’ultima e la protesi vi sarà il muscolo, almeno per i due terzi superiori della ghiandola, perché il muscolo non arriva fino al bordo inferiore della mammella, per cui la porzione inferiore della protesi sarà comunque retroghiandolare.

L’intervento è leggermente più doloroso rispetto al posizionamento retroghiandolare e comporta una convalescenza un po’più lunga, ma il rischio di contrazione della capsula periprostetica è nettamente inferiore e l’effetto è molto
più naturale
.

È importante ricordare che, come la fisica ci insegna, solo i gas variano di volume al variare della pressione, di conseguenza nessuna protesi può “scoppiare” e non vi è nessun impedimento nel prendere l’aereo dopo l’impianto di protesi al silicone.

CREDITS

Autore e Regia: Claudio Lucca
Operatore: Maurizio Poletti
Montaggio: Claudio Lucca
Producer: Michele Rossi
Assistente di produzione: Claudiu Rednic

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI