Paolo Santanché - Come aumentare o ridurre il mento con la chirurgia estetica?

Video Video
Ti potrebbero interessare
Un mento ben proporzionato è fondamentale per avere un bel viso. Paolo Santanché ci spiega come aumentare o ridurre il mento grazie alla chrurgia estetica.

Il mento, insieme al naso e agli zigomi, è uno dei cardini fondamentali del profilo. Spesso ed erroneamente non viene preso in considerazione, ma senza un mento proporzionato è ben difficile che un viso possa risultare bello.

Nella maggior parte dei casi si parla di menti troppo piccoli o sfuggenti, che possono essere corretti indipendentemente oppure in associazione alla modifica del naso, di cui il mento è il principale elemento di equilibrio, oppure insieme al doppio mento, cioè l’accumulo di grasso collocato sotto la mandibola.

L’aumento del mento si effettua impiantando una protesi di silicone attraverso una piccola incisione effettuata all’interno della bocca, quindi senza cicatrici visibili, ambulatorialmente e con l’ausilio di un’anestesia locale che può essere associata a una sedazione più o meno leggera.

Talvolta invece il mento necessita di una riduzione. La riduzione avviene attraverso la stessa via, con la medesima anestesia e si riduce la sporgenza eccessiva con l’ausilio di una piccola fresa collegata a un micromotore, che consente di modellare l’osso con facilità e precisione.

Per quel che riguarda il doppio mento, invece, l’eccesso di grasso viene eliminato attraverso una microliposuzione, eseguibile in anestesia locale, eventualmente associata a una blanda sedazione, con un’incisione di 2 millimetri effettuata sotto il mento. Questo intervento consente di ricreare l’angolo fra il collo e la guancia, restituendo una linea armonica alla mandibola.

CREDITS

Autore e Regia: Claudio Lucca
Operatore: Maurizio Poletti
Montaggio: Claudio Lucca
Producer: Michele Rossi
Assistente di produzione: Claudiu Rednic

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI