special

Satisfashion

A caccia di stereotipi e falsi miti con l'esperto di moda Andrea Batilla. Seguite la sua rubrica e non indosserete mai più a cuor leggero i vostri tacchi a spillo preferiti.

by Andrea Batilla

Vai allo speciale
Fashion People

Andrea Batilla: «Con Elsa Schiaparelli la moda incontra l'arte»

Una stilista rivoluzionaria, che ha lavorato incessantemente per liberare le donne dagli stereotipi maschili. Ce ne parla Andrea Batilla.

STEREOTIPO: Elsa Schiaparelli è un personaggio straordinario che riesce a risorgere dalle proprie ceneri e ad unire per la prima volta moda ed arte. La più copiata tra le stiliste donne del novecento, è stata una rivoluzionaria ante litteram che ha lavorato incessantemente per liberare le donne dagli stereotipi maschili.

elsa schiaparelli

RIBALTAMENTO STEREOTIPO: Elsa Schiaparelli nasce a Roma da una famiglia altoborghese il 10 Settembre 1890. A 24 anni si trasferisce a Londra per sfuggire le regole opprimenti della famiglia, lì si sposa con un uomo che non la amerà mai e ha una figlia. Sola, questa volta a New York, si avvicina al mondo dell’arte conoscendo Man-Ray e Duchamps. Cambia di nuovo città e va a Parigi. Lì si avvicina al mondo della moda e in particolare all’abbigliamento sportivo che al tempo non era esattamente popolare. Le sue prime creazioni sono maglie jacquard con effetti trompe l’oeil di ispirazione surrealista che diventano subito popolari. Con gli anni 30 le sue collezioni sempre più eccentriche ed identitarie diventano famose in tutto il mondo e le sue collaborazioni con Dalì e Cocteau producono per la prima volta un vero punto di incontro tra moda e arte. La sua è una donna fuori dai canoni ma assolutamente sicura di sé che usa le armi dell’ironia e della seduzione per prevalere su un mondo fondamentalmente maschile.

CONCLUSIONE: Il lascito di Elsa Schiaparelli alla moda è straordinario. La sua libertà creativa e il suo punto di vista femminile dimostrano per la prima volta che la moda non è solo una cosa per stilisti uomini.

Scopri la Serie SATISFASHION