Come si fa la pasta brisée

Guida Guida

Scopriamo insieme come fare la pasta brisée in casa. La pasta brisée è utile per preparare torte salate, quiche e tante altre ricette.

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • CucinaCucina: francese
  • CotturaCottura: forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 40 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15/20 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60 min
  • Vegetarianovegetariana

La pasta brisée è una pasta base, molto simile alla pasta sfoglia e anche questa inventata da un francese, qualche secolo fa.

Pur essendo molto simili, per ingredienti, la pasta brisée è meno grassa e anche più semplice della sfoglia, perché la sua preparazione non richiede i famosi e delicati passaggi di sfogliatura.

La parola 'brisée' in francese significa "sbriciolata", questo perchè la preparazione inizia mescolando il burro con la farina, fino a creare tante grosse "briciole".

 

Pasta brisée: per cosa si usa

La pasta brisée è una pasta base dal sapore neutro e dal colore chiaro. Può essere utilizzata per ricette salate e dolci. Dalle torte salate, passando per le pizzette e fino ai classici finger food da aperitivo, la pasta brisé dà il meglio di sé nelle quiches, tra le quali nominiamo la celebre quiche lorraine.
Questa preparazione di base, tuttavia, è anche ottima per essere utilizzata nei dolci: uno strudel alle mele, per esempio, è ottimo se preparato con la pasta brisée!

bastoncini pasta brisé

Gli ingredienti della pasta brisée

La pasta brisée utilizza una quantità di burro che è sempre la metà del peso della farina. Le dosi che trovate qui sotto sono per un panetto da 500 g.

 

Ingredienti:
  • 300 g di farina
  • 150 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • acqua ghiacciata q.b.

La ricetta della pasta brisée

  • Setacciate la farina con il sale e disponetela a fontana, lasciando un varco nel centro.
  • Tagliate il burro a pezzetti nel centro della farina e lavorate con la punta delle dita fino ad ottenere tante grosse briciole. Se la temperatura è calda lavorate con una forchetta per evitare di far prendere temperatura al burro.
  • Formate nuovamente la fontana e al centro versate poca acqua ghiacciata.
  • Dovete aggiungere 2 cucchiai di acqua per volta, impastando e aggiungendo acqua solo fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  • Lavorate velocemente la pasta per renderla liscia, formate una palla e chiudetela con la pellicola trasparente.
  • Fatela riposare in frigo almeno per 30 minuti.
  • Riprendete la pasta e stendetela col mattarello sul piano infarinato, nello spessore desiderato.

Per la  buona riuscita della pasta brisée:

  • la pasta non si deve scaldare nè durante la lavorazione, nè al momento di stenderla
  • i ritagli di pasta non si devono reimpastare ma si sovrappongono e si stendono nuovamente con il mattarello
  • la temperatura di cottura è di 180° e il tempo di cottura abbastanza ridotto, per evitare che indurisca troppo
  • riducete al minimo il tempo che passa dal momento in cui la togliete dal frigo al momento di infornarla
  • la pasta brisée può essere conservata in frigo per qualche giorno

 

Come farcire la pasta brisée

La pasta brisée, come detto più sopra, è una preparazione molto versatile e che, per questo, si presta alle farcie più diverse.

Qui di seguito trovate un po' di ricette:

 

La pasta brisée si può cuocere in microonde?

Incredibile a dirsi, ma il forno tradizionale non è il solo modo per cuocere la pasta brisée. Si può infatti utilizzare anche il microonde. L'unica accortezza sarà quella di utilizzare la funzione crisp, in modo da cuocere la torta uniformemente.
Saranno sufficienti 13-15 minuti!

Lavorare la brisée

Per non far scaldare la pasta brisée, passate le mani nel ghiaccio prima e durante la lavorazione.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI