Adiposità localizzate: i trattamenti medici e i trattamenti chirurgici

Video Video
Ti potrebbero interessare
Medicina estetica e chirurgia propongono soluzioni mirate per risolvere problemi di adipe localizzato, scopriamo le differenze tra i due approcci 

A domanda... Risposta!

Quando vogliamo approcciare il trattamento delle adiposità localizzate, abbiamo principalmente due vie, la via medica e la via chirurgica. La via medica prevede l’utilizzo di trattamenti in grado di sciogliere le masse adipose e indurre quindi uno svuotamento di queste aree. È bene precisare che con un trattamento medico noi non andiamo ad asportare il grasso, ma semplicemente a scioglierlo e richiederà poi la metabolizzazione per essere eliminato. Ciò impone dunque un limite quantitativo di grasso che può essere trattato per ogni singola seduta.
Dunque tra i vantaggi dei trattamenti medici possiamo avere una scarsa invasività, la possibilità di effettuarlo durante il periodo lavorativo, ma anche un limite quantitativo. La tecnica chirurgica è sicuramente molto più rapida, consente un’asportazione del tessuto adiposo e dunque anche il trattamento di aree più ampie, tuttavia richiede un tempo di guarigione, è sicuramente più invasiva e comporta qualche rischio in più. Dunque nell’approcciare la problematica delle adiposità localizzate lo specialista deve essere in grado di valutare le aspettative del paziente, il percorso che può intraprendere e scegliere la strada migliore per lui. 

CREDITS

Autore
Maurizio Poletti

Regia
Maurizio Poletti

DOP
Claudio Lucca

Operatore
Maurizio Poletti

Montaggio
Maurizio Poletti

Esperto
Dario Tartaglini, medico estetico

Salute e benessere
SEGUICI