L'abitutine di pranzare con una sola portata è sana? La parola al Dr. Ongaro

Video Video

Nutrizionista e pioniere della medicina antiaging
Filippo Ongaro
O solo il primo o solo il secondo? E' sana l'abitudine di pranzare con una sola portata? La parola al Dr. Ongaro!

E' sana l'abitudine di pranzare con una portata unica, ovvero o solo il primo o solo il secondo? La parola al Dr. Ongaro!

Quella di pranzare o solo con il primo o solo con il secondo è un'abitudine molto diffusa in Italia: tuttavia non è una soluzione ideale per la salute del nostro organismo.

L'ideale lo ritroviamo nel concetto di piatto unico, da proporre in entrambi i pasti principali. Le proporzioni di alimenti che deve contenere tale piatto sono le seguenti:

  • 50% di verdura
  • 25% di cereali integrali
  • 25% di proteine

Il piatto unico, infatti, anche dal punto di vista metabolico ha un'efficacia maggiore perché, se da un lato i carboidrati aiutano l'assimilazione delle proteine, dall'altro le proteine rallentano l'effetto che i carboidrati hanno sull'aumento della glicemia e quindi sulla produzione di insulina.

Il piatto unico appare quindi come una scelta molto bilanciata in cui le verdure, che rischiano sempre di essere messe un po' in disparte, hanno invece un ruolo molto importante.

 

CREDITS

Prodotto da Marketing Arena

Scopri di più sul Dottor Filippo ongato su http://www.filippo-ongaro.it/

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI